Colloqui di selezione: essere sé stessi è davvero utile?

Quella che segue tra le domande più ricorrenti che mi vengono fatte quando i miei studenti e clienti mi chiedono come superare i colloqui di selezione: essere sé stessi è davvero utile?

A tale domanda non si può rispondere in modo secco con un sì o con un no, dato che la risposta finirebbe per essere come una delle ironiche (finte) frasi di Osho che si vedono su Facebook che, rimaneggiata per non essere volgare, potrebbe diventare come:

“Sii te stesso, ma se vai male non ti sforzare e sii pure qualcun altro”

Ma nemmeno essere qualcun altro può essere la soluzione! Dunque, cosa funziona davvero? Forse conviene partire proprio dalla fine, procedendo per esclusione.

Continua a leggere

Curriculum vincente: come trovare lavoro in una multinazionale

Esiste un Curriculum vincente più adatto di altri per trovare lavoro in una multinazionale? C’è una formula migliore di altre per avviare una carriera nelle grandissime imprese?
Questa è una domanda che mi viene fatta soprattutto dai giovani, mentre i professionisti di metà carriera spesso cercano altro: in questo articolo spiegherò il perché di questo fenomeno e cosa si può fare per ottenere i risultati sperati.

Continua a leggere

Bilancio sociale di Curriculum Vincente 2016 – 2018

    • Il bilancio sociale  è un documento con il quale, come professionista, comunico in modo periodico ed in modo volontario gli esiti della mia attività di career & occupational coach: non è riferito agli aspetti finanziari e contabili ma all’impatto concreto che ho avuto sulla società e sulle persone

Bilancio sociale di Curriculum Vincente 2016 – 2018


GDPR e privacy sul CV: cosa cambia per i candidati

Con l’introduzione del GDPR – Regolamento Generale sulla Protezione Dati – entrato in vigore in tutta l’UE dal 25 Maggio 2018, anche l’Italia si deve adeguare alle nuove norme sulla privacy. Visto il suo impatto molto importante anche nel mondo della ricerca e selezione, dedico questo articolo a GDPR e privacy sul CV: cosa cambia per i candidati.

Continua a leggere

Come trovare il lavoro non pubblicizzato ed accedere al mercato sommerso

“Per trovare lavoro non serve stare chiusi in casa a mandare annunci col PC:  esci di casa e riscopri il valore delle relazioni dal vivo!”

Almeno 2/3 delle persone che si avvicinano a Curriculum Vincente mi contattano quando sono ormai sfiancate dalla ricerca di lavoro, perché hanno provato con il fai-da-te ed hanno ricevuto una overdose quasi letale di “No” sbattuti in faccia.
Cercare lavoro è l’unico lavoro a tempo indeterminato che speri finisca  il prima possibile ed io voglio risparmiarti questa sofferenza spiegandoti come trovare il lavoro non pubblicizzato ed accedere al mercato sommerso del lavoro.

Continua a leggere

Come realizzare un Video CV Vincente

Oggi  sono in molti a pensare che le competenze siano ormai da dare per scontate e che, a parità di titoli, il valore umano e l’atteggiamento mentale verso il lavoro siano il vero criterio di selezione. Così, i Video CV sono sempre più importanti per entrare in contatto con le imprese, che vogliono vedere se puoi ispirarli e se sei compatibile con la loro cultura organizzativa e con i loro valori.
Ecco perché ho scritto questo articolo e ti aiuterò a realizzare il tuo Video CV Vincente!

Continua a leggere

La fotografia nel curriculum vitae: quale è vincente e quali no

L’IMPORTANZA DELLA FOTOGRAFIA NEL CV:
COSA FUNZIONA E COSA COSA TI VA CONTRO

La propria fotografia nel curriculum è un elemento molto importante che viene spesso sottovalutato oppure omesso da molti professionisti in cerca di lavoro, che ricorrono alla scrittura amatoriale del curriculum.

Questo è un errore madornale (tranne che per cercare lavoro nel Regno Unito, dove non va assolutamente messa) perché riduce le tue possibilità di emergere tra la massa per accedere alle interviste. Continua a leggere e scoprirai quali sono le uniche due tipologie di foto che funzionano e quali, invece, equivalgono ad una squalifica quasi certa.

Continua a leggere

Bugie nel Curriculum Vitae

bugia_biancaForse la cosa non ti sorprenderà ma circa il 60% dei candidati mente quando scrive il proprio curriculum vitae, anche i migliori.
Quelli però che si tengono il lavoro non sono i più bravi a mentire ma i più onesti, che al massimo si limitano a piccoli accorgimenti per smussare gli angoli.

Ci sono infatti piccole bugie bianche nei CV che vengono tollerate, mentre mentire in modo grave – anche se potrebbe potenzialmente farti avere un lavoro – ti porterà inevitabilmente a farti scoprire, per poi essere sbugiardato, licenziato e forse denunciato.

Premesso che un approccio onesto e sincero è sempre il migliore, ci sono casi in cui il sistema distorto può spingere i candidati ad abbandonare la retta via: in questo articolo ti spiego quindi cosa non devi assolutamente fare e cosa rischieresti mentendo sul tuo CV. Continua a leggere

Come creare il tuo profilo LinkedIN vincente

LinkedIN

Per assicurarsi di ricevere i migliori talenti molte imprese “illuminate” hanno capito che non devono mettere ostacoli e barriere tra loro e i candidati – come interminabili moduli da compilare ogni volta “perché se tanto il candidato è realmente motivato lo fa” – ma devono rendere le cose semplici per tutti.

Continuo i precedenti interventi su LinkedIN per spiegarti nello specifico come creare il tuo profilo LinkedIN vincente. Continua a leggere

Scrivere la lettera di presentazione (cover letter)

La lettera di presentazione è il necessario completamento del tuo CV: uno strumento essenziale per ogni candidatura, la cui importanza viene spesso sottovalutata dai candidati che la scrivono male, senza impegno come se fosse una semplice formalità, oppure non la scrivono proprio.

cover_letter_lettera_di_presentazioneErrore! La cover letter (come viene chiamata in lingua inglese) è uno strumento essenziale sia per il candidato che per chi effettua la selezione del personale, dato che facilita la comprensione delle capacità del candidato, dell’attitudine a ricoprire la posizione vacante o il valore aggiunto che egli può portare in un’azienda in caso di candidatura spontanea, così come nel caso del cambio di carriera.

Non sempre, infatti, chi effettua la ricerca e selezione del personale è uno specialista del tuo stesso settore che può capire ogni sfumatura del tuo lavoro e quindi la cover letter lo aiuterà a comprendere meglio cosa fai. Per questo motivo la lettera è vista come un elemento di professionalità ed un indicatore di reale interesse, diventando un’arma eccezionale a tua disposizione per colpire a livello emotivo e razionale chi ha potere decisionale riguardo la tua assunzione.

Dato che trovare lavoro oggi sta anche nel sapersi distinguere dalla massa, anche la lettera di presentazione ha il suo peso nel contribuire all’effetto “wow” dato dal curriculum: averne una perfetta amplificherà l’efficacia del tuo CV mentre averne una insignificante o una assente comporterà una riduzione del tuo potenziale nell’ottenere interviste e, quindi, assunzioni.

Ora ti spiegherò quali sono i punti chiave per realizzare una lettera di presentazione vincente.

Continua a leggere