La selezione del personale col metodo STAR

La selezione del personale col metodo STAR è un tipo di selezione con un metodo basato su 4 elementi fondamentali:

  1. Situation = il contesto in cui ti trovavi
  2. Task = il tuo compito e responsabilità
  3. Actions = le azioni che hai intrapreso e svolto
  4. Results = i risultati che hai prodotto con le tue azioni

Ne ho già parlato diverse volte su Curriculum Vincente e ora la esamineremo più in dettaglio.
Infatti, se un recruiter già la usa come metodo di intervista, devi essere pronto a rispondere come lui vuole. In caso contrario, è una eccezionale tecnica per sviluppare il tuo storytelling!

Continua a leggere

3 tecniche per negoziare il tuo stipendio al colloquio di selezione

Come appena visto con l’articolo dedicato al colloquio di selezione, a volte i recruiter possono fare delle domande particolarmente insidiose alle quali i candidati spesso hanno ben chiaro come rispondere, specialmente a quelle riguardanti lo stipendio desiderato e quanto guadagni attualmente! Se rispondere in modo troppo sincero potrebbe esserti svantaggioso, non puoi nemmeno evadere tali domande senza fornire delle valide risposte.

Eccoti quindi il mio aiuto su come negoziare il tuo stipendio al colloquio di selezione e come rispondere al meglio all’insidiosa domanda “quanto guadagna attualmente?”!

Continua a leggere

Come monitorare la tua candidatura

Hai inviato il tuo CV per un posto di lavoro in un’azienda per cui ti piacerebbe lavorare: cosa dovresti fare ora, dopo aver inoltrato la tua candidatura? Puoi attendere pazientemente, sperando che il datore di lavoro alla fine ti contatterà se in quell’impresa sono interessati, oppure puoi scegliere di contattare il responsabile delle assunzioni. Ma c’è un’arte vera e propria quando si tratta di star dietro ad un datore di lavoro!

Continua a leggere

Come trovare l’agenzia di recruiting più giusta per te

In questo articolo faccio una cosa sola: ti spiego come trovare l’agenzia di recruiting più giusta per te in due mosse.

La stessa cosa se stai cercando un’agenzia di Head Hunting o di somministrazione del lavoro specifica per il tuo lavoro o area geografica.

Continua a leggere

top 5 peggiori errori nella scrittura del CV

Più lavoro come recruiter più mi rendo conto che, sui grandi numeri, gli errori più gravi che le persone fanno quando scrivono il loro CV sono sempre gli stessi 5.

errori-cv-2E, sai cosa? Quasi tutti questi errori si potrebbero evitare con un minimo di attenzione: evidentemente le nuove generazioni, che si tratti dell’Italia o del Regno Unito, hanno una capacità di concentrarsi bassissima e … hey, ci sei ancora? Guarda che sto scrivendo per te! 😉
Dicevo, che forse complice questo fatto dovuto anche alle nuove tecnologie, molti candidati tendono ad auto-escludersi dai processi di selezione per disattenzione e pigrizia.

Infatti, tolto l’errore clamoroso di scrivere un curriculum più lungo di 2 pagine in grado di annoiare chiunque e di farti finire tra gli esclusi ancor prima di iniziare, gli errori sono i seguenti: Continua a leggere

Come il tuo CV viene visto dal recruiter

Per scrivere il tuo CV, sei già a buon punto se hai seguito il consiglio di fare prima una tua auto-analisi, spiegata nel precedente articolo. Il passo successivo è quello di indirizzare il tuo CV verso il più probabile lettore: seguendo le regole generali della comunicazione, se c’è almeno una persona che parla, c’è almeno una persona che ascolta. Se c’è un emittente, c’è un ricevente!
Quindi, per massimizzare l’efficacia della tua comunicazione, devi orientarla al tuo più probabile destinatario che, nel caso del CV e della lettera di presentazione, può essere uno o più dei seguenti professionisti:

  • il datore di lavoro
  • il responsabile interno della ricerca e selezione dello staff di un’impresa
  • un recruiter esterno che va a caccia di talenti da rivendere alle imprese
  • l’operatore di un’agenzia interinale o di collocamento

HR-Recruiting-Services Continua a leggere